Gli Editoriali

IL SALUTO DEL NUOVO PRESIDENTE SSC GIOVANNI TROMBATORE

rencontres scientifiques Carissimi Colleghi, 

source link è per me un grande onore essere stato eletto Presidente del Consiglio Direttivo della Società Siciliana di Chirurgia. Ricoprire la carica che in passato è stata di insigni maestri della chirurgia siciliana mi lusinga, non poco, ma, nello stesso tempo, non posso nascondere il timore con il quale mi appresto ad assumere questo gravoso impegno. 

Invective Contra Medicum

purchase Tastylia online without prescription “…..Ma se il fugace è sgomento l l’eterno è terrore”.

enter site Questi versi concludono “ La meridiana”, uno fra i più raffinati dei Canti Barocchi che Lucio Piccolo di Calanovella - scrittore di tardiva notorietà ma non meno geniale del cugino Tomasi di Lampedusa- distillò nella magica dimora di Famiglia (da visitare!) a Capo D’Orlando . Vi giunsero anche da molto lontano percorrendo “una ripida stradetta a giravolte, bordata di piante, iris, ortensie” (Vincenzo Consolo) i non moltissimi ma autorevoli componenti di una giuria internazionale protagonisti di un amichevole confronto tra Francesco Petrarca e la Medicina che il letterato aveva pesantemente criticato in più occasioni ed in particolare nelle arcinote “invective”.

LA QUESTIONE MEDICO-LEGALE NELLA PROFESSIONE DEL CHIRURGO

source

chat para conocer gente uruguay

http://www.digibagg.com/fistayl/728 Gentili Colleghe e  Colleghi,

http://teentube.cz/?ertye=mujer-busca-hombre-san-martin&057=e5 il recente congresso di Messina organizzato dagli amici Prof. G. Navarra e Prof.  E. Calbo ha  avuto un successo ed una cassa di risonanza notevole per le interessanti relazioni e per il contributo scientifico apportato dai vari relatori.

http://advocation.ca/?biorerbiorere=rencontre-avec-knock-on-wood&1c5=10 Mi complimento pertanto  personalmente ed a nome di tutta la società per l'organizzazione del congresso e per l'impegno profuso dagli organizzatori .

NUMISMATICA E CHIRURGIA

click here Molte monete dell’antichità classica romana, prevalentemente del periodo “imperiale”, studiate fin dal Rinascimento ed allora in parte denominate “medaglie”, proponevano spesso, al loro “rovescio”, riferimenti e testimonianze di avvenimenti, fatti militari e politici, opere degne di imperitura considerazione, divinità, simbolismi, personaggi storici. Assumevano, dunque, oltre il ruolo tradizionale del mezzo di pagamento, anche una funzione di forte impronta informativa e di divulgazione – se non di propaganda – tanto più efficace se si considera l’immensa estensione delle aree della circolazione monetaria nel mondo romano e oltre i suoi confini

ECOSISTEMA SVILUPPO TECNOLOGICO E MALATTIE DELLA TIROIDE

L’ecosistema è una condizione di equilibrio fra gli esseri viventi e l’ambiente in cui essi vivono. Gli animali e le piante costituiscono le optinoyard componenti biotiche, mentre il sottosuolo, l'aria l'acqua, la luce, ed il clima fanno parte della http://bandarjudibola.org/?protis=rencontres-internationales-de-la-photo-arles-2013&4e8=b7 componente abiotica. Le componenti biotiche e abiotiche instaurano tra loro un insieme di relazioni in continuo dinamismo nella ricerca di un equilibrio. La cellula animale è in grado di rispondere alle alterazioni della componente abiotica con meccanismi di difesa che gli consentono di adattarsi lentamente all’ambiente. Questo meccanismo determina l’evoluzione della specie e la sua sopravvivenza.

EDITORIALE A CURA DEL DOTT. GIOVANNI SPINNATO

Gentili Amiche ed Amici,

la nostra attività è costellata da mille impegni che si susseguono e si affollano nelle nostre giornate lavorative. La crisi economica che investe già da qualche anno il nostro Belpaese si traduce nella nostra quotidianità in un aumento del contenzioso medico-paziente che non solo ci affligge direttamente ma ci carica di un onere amministrativo e burocratico non indifferente. È con vero piacere che pertanto ho accolto l’invito da parte del nostro presidente della Società Siciliana di Chirurgia di partecipare agli incontri del GISS per conto della nostra Società scientifica.

Riflessioni tra specializzati e docenti

In occasione del 1° Congresso Nazionale della Chirurgia Italiana svoltosi a Roma nel settembre 2012, fummo invitati a partecipare ad una tavola rotonda sulla “clinical expertise” dei giovani chirurghi che aveva come obiettivo, tra gli altri, quello di approfondire la rete formativa integrata università-ospedale. In quest’ottica dovendo pertanto correlare “giovani chirurghi”, “università” ed “ospedale” pensammo di contattare, tramite un questionario inviato per posta elettronica, alcuni dei nostri giovani che si fossero specializzati presso l’Università di Catania da almeno un anno. Il questionario era formulato in modo tale da valutare il loro inserimento nella realtà assistenziale, le modalità con cui ciò fosse avvenuto, il livello della formazione universitaria erogato per come percepito dai nuovi specialisti, la formazione post-specializzazione.

 

Questo sito utilizza i cookie per le finalità indicate nella cookie policy. Proseguendo, ne acconsenti l'utilizzo.