Contributi_giovani_chirurghi

La Sindrome di Dunbar, un caso clinico

Un uomo di 44 anni, obeso, con storia clinica intermittente di dolore crampiforme post-prandiale, calo ponderale e nausea ingravescente è stato ricoverato presso l’unità operativa di Medicina Interna. È stato inizialmente gestito nell’interesse di ristabilire l’equilibrio idro-elettrolitico, con infusione di liquidi per via endovenosa, farmaci anti-infiammatori non steroidei ed antiemetici. La valutazione iniziale ha compreso radiografie addominali, esofago-gastro-duodenoscopia e colonscopia senza evidenza di anomalie significative. Esegue una tomografia assiale computerizzata dell’addome superiore ed inferiore ed una ecografia del sistema epatobiliare…

INTERVISTA AGLI SPECIALIZZANDI A CURA DI AMY GIARRIZZO

Cari Colleghi, ritengo che il percorso di formazione di medici specializzandi e specialisti non possa prescindere da esperienze maturate presso strutture ospedaliere differenti da quelle che abitualmente ci accolgono. Ancor più interessanti sono quelle svolte all’estero, che ci permettono il confronto con realtà completamente diverse rispetto a quelle da noi conosciute e sicuramente arricchiscono il nostro bagaglio culturale ed umano. Frequentemente, però, coloro i quali intendono muoversi in questo senso incontrano difficoltà burocratiche ed organizzative, già a partire dalla scelta…

Lettera d'intenti dei consiglieri junior della SSC

Carissimi Colleghe e Colleghi, vorremmo, anzitutto, esprimere la nostra gratitudine per la nomina a Consiglieri Junior all'interno del direttivo della Società Siciliana di Chirurgia. L'aver desiderato la partecipazione attiva di una rappresentanza di giovani specializzandi esprime in pieno la volontà di “rinnovamento” del direttivo, il riconoscimento del ruolo importante che le nuove leve svolgono e una maggiore attenzione nei confronti della formazione specialistica universitaria.

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.